La Fondazione

christoffslide2

Istituita su volontà di Franca De Rensis Christoff, moglie del grande cantante bulgaro, la Fondazione Boris Christoff ha tra le sue la finalità principali la promozione, lo sviluppo e la valorizzazione dell’arte musicale e la formazione professionale di giovani cantanti e musicisti di talento.

Organizza una serie di master class in canto lirico, quindi, a partire dal 2011 la Fondazione rafforza il suo legame con i programmi didattici dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sostenendo, in particolare, i corsi di Santa Cecilia Opera Studio e co-producendo una serie di attività artistiche volte ad offrire ai migliori allievi provenienti dai corsi di perfezionamento l’opportunità di muovere i primi importanti passi nel mondo professionale della musica.

Fra le più importanti iniziative artistiche co-prodotte con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia spiccano due produzioni operistiche realizzate nella Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica:

La piccola volpe astuta di Leóš Janáček (aprile 2011) e il dittico L’heure espagnole di Maurice Ravel & Gianni Schicchi di Giacomo Puccini  (settembre 2012).

La Fondazione Boris Christoff si propone inoltre di:

– promuovere la figura artistica e la memoria del grande basso bulgaro a cui è intitolata, in particolar modo nel 2014, anno in cui ricorre il centenario della nascita;

– incentivare scambi culturali tra l’Italia e la Bulgaria e promuovere giovani cantanti bulgari particolarmente meritevoli sostenendone la frequenza ai corsi di Santa Cecilia Opera Studio.

I commenti sono chiusi